Celano, tra storia e leggenda.

“Ricorderò sempre con particolare piacere ogni momento delle giornate passate a Celano: i mattini sui freschi prati ai piedi del paese, vagando agli alti pioppi sparsi tra le vigne, fino a che il sole si affacciava dall’alta rupe e obbligava a cercare riparo in luoghi più nascosti; le calme serate, così piene di simpatici avvenimenti;…

Sulle tracce di San Francesco. Castelvecchio Subequo e la Valle Subequana.

In copertina: dettaglio del ciclo di affreschi trecenteschi sulla vita di San Francesco, episodio “San Francesco aggredito”, Cappella dei Conti di Celano, Chiesa di San Francesco, Castelvecchio Subequo (foto di Marcello Fedeli) – Foto sotto: “Morte del Cavaliere di Celano”, dettaglio degli affreschi sulla vita di San Francesco, attribuiti a Giotto o alla sua Scuola,…

Atri, tra Adriano e Andrea De Litio.

Chi ama il bello, finisce per trovarne ovunque. Come un filone d’oro che scorre – Marguerite Yourcenar I turisti che visitano Atri non fanno molto caso ad un busto che ritrae l’imperatore Adriano collocato in una piccola nicchia posta all’ingresso di questa città d’arte, tra le più belle d’Abruzzo. Eppure per ragioni storiche, e forse…

Barocco abruzzese. Tra le colline di Alanno e Pietranico.

Foto copertina: Oratorio Santa Maria delle Grazie, dettaglio – Alanno – foto Leo De Rocco Alanno e Pietranico, due paesi tra le colline del pescarese immersi nel verde, circondati da vigneti e uliveti che si perdono tra le boscose valli a ridosso della Majella e del Gran Sasso; oggi viaggeremo tra queste colline per visitare…

Il gioiello del Velino

“INGENII CERTUS VARII MULTIQUE ROBERTUS HIC LEVIGARUM NICODEMUS ATQUE DOLARM…ANNUS MILLENUS VENTENUS QUINQUIE DENUS CUM FUIT HOC FACTUM FLUXIT…VI MENSE OCTOBER” (1) Traduzione: Roberto, dotato di grande e versatile ingegno e Nicodemo, abbozzarono e rifinirono questo lavoro nell’anno mille centocinquanta. Quando questa opera fu compiuta correva il sei ottobre. Girando in lungo e in largo…