La Dea di Rapino

Nella collezione del Museo Archeologico della Civitella di Chieti, incentrata sulla storia antica del chietino, spicca una piccola statua, cosiddetta “Dea di Rapino” (III sec. a.C.), di fondamentale importanza per conoscere le prime popolazioni italiche, in questo caso i Marrucini, che abitavano i luoghi a ridosso della Majella e delle sue vallate. Questo arcaico manufatto…

A casa di Gabriele D’Annunzio, senza dimenticare Flaiano.

Nella Pescara di oggi, rutilante di aggressività moderna, via Manthonè è una bacheca, uno scrigno scheggiato, uno stipo che custodisce l’aroma quasi affatto smarrito di una città che certo conobbe pigre e borghesi dolcezze. Giorgio Manganelli, 1987 (1) Casa Museo Gabriele D’Annunzio Pescara – foto Leo De Rocco 12 marzo, oggi è l’anniversario della nascita…