Autunno abruzzese

Settembre, andiamo. È tempo di migrare. Ora in terra d’Abruzzi i miei pastori lascian gli stazzi e vanno verso il mare: scendono all’Adriatico selvaggio che verde è come i pascoli dei monti (…) E vanno pel tratturo antico al piano, quasi per un erbal fiume silente su le vestigia degli antichi padri. O voce di colui che…

L’oro di Navelli

Perdersi tra i silenziosi vicoli di Navelli è una esperienza unica, è come fare un viaggio a ritroso nel tempo. L’antico borgo appare incantato in un labirinto di pietre; tra stradine, case medievali, palazzi patrizi, archi e portali. I misteriosi e deserti viottoli improvvisamente aprono su panoramiche, assolate e ventose terrazze che si affacciano silenziose…